Home  /   BURN-OUT

Progetto transnazionale “Prevenzione del burnout nelle attività terapeutico/riabilitative psichiatriche –OSHA/SME/2002/4886/IT”, finanziato nel 2002 dalla European Agency for Safety and Health at Work.

“Il Burnout è una sindrome di esaurimento emotivo (sensazione di sentirsi in continua tensione, emotivamente inaridito nel rapporto con gli altri), depersonalizzazione (risposte negative e sgarbate nei confronti delle persone che richiedono prestazioni professionali, il servizio o la cura) e ridotta realizzazione personale (sensazione riguardante il venir meno delle proprie competenze e del proprio desiderio di realizzazione e di successo nel lavoro sviluppato a contatto con l’utenza) che colpisce principalmente i lavoratori impegnati nelle professioni d’aiuto; questo genere di professioni risentono maggiormente degli effetti di tale sindrome nel rendimento lavorativo, tuttavia non sono le uniche ad esserne colpite. Spesso il Burnout si associa ad un deterioramento del benessere fisico e psicologico. I rapporti con gli altri – sia nel lavoro che fuori – vengono compromessi … (C. Maslach. 1988).”

Il progetto si propone di realizzare attività formative, strutture e stili organizzativi nonché definire criteri e modalità decisionali concernenti le attività lavorative valide per prevenire e gestire lo stress interpersonale ed organizzativo che determina la sindrome del “Burn-Out”. Le attuali consapevolezze riguardanti l’origine e la genesi di tale sindrome orienteranno il perseguimento dei seguenti obiettivi:
1) informare i lavoratori sui rischi a cui li espone lo stress percepito negli ambienti lavorativi e nelle relazioni interpersonali;
2) implementare nelle organizzazioni un servizio di orientamento e preformazione avente la funzione di fornire le competenze necessarie a prevenire e gestire lo stress;
3) formare i quadri dirigenti alla gestione del personale ed alla assunzione di decisioni conformi alla prevenzione e gestione delle incongruenze organizzative e psicociali sottostanti la sindrome del “Burnout”;
4) formare tutti i lavoratori nelle tecniche di rilassamento più facilmente applicabili ed al miglioramento delle strategie di gestione dello stress;
5) implementare nelle organizzazioni un regolamento ed un assetto organizzativo efficace nella prevenzione dello stress, soprattutto per ciò che concerne il punto successivo;
6) formare i lavoratori alle azioni di trasformazione organizzativa concepite per migliorare le condizioni lavorative.

link: Leggi di più sul sito del Consorzio Elpendù

OPUSCOLO Burn-Out
Visualizza PDF

VADEMECUM
Visualizza PDF

BURN OUT: pubblicazione finale
Visualizza PDF

LA PREVENZIONE DEL BURNOUT NELLE ATTIVITA’ TERAPEUTICO-RIABILITATIVE PSICHIATRICHE: UN’ESPERIENZA APPLICATIVA ITALIANA
Visualizza PDF