Home  /   PARIDE

Contrasting cognitive Impairment in Parkinson’s Disease
(in fase di chiusura)

Scheda del progetto PARIDE

Il progetto PARIDE (Contrasting Cognitive Impairment in Parkinson’s Disease), è un progetto di ricerca finanziato dalla Regione Puglia con l’Avviso Pubblico N.19/2009 “Ritorno al Futuro” che promuove un “servizio alla persona” mancante sul territorio regionale: “training cognitivo in soggetti con diagnosi di MCI (Mild Cognitive Impairment) in Malattia di Parkinson”.

Il problema che si intende risolvere
La prevalenza del MCI (deficit cognitivo lieve) è stimata in circa il 50% di pazienti con Malattia di Parkinson.
I disturbi cognitivi riscontrabili possono essere difficoltà nelle funzioni attentive, in quelle visuospaziali, nella memoria, nella capacità di pianificare.
Depressione, ansia, allucinazioni e deliri possono influenzare negativamente il funzionamento cognitivo globale.
Nella presa in carico della persona tuttavia ci si focalizza unicamente sugli aspetti motori della malattia.
Questo intervento “parziale” determina un peggioramento della qualità di vita del paziente ed inevitabilmente della sua famiglia.
Grazie al progetto PARIDE i pazienti con diagnosi di MCI in Malattia di Parkinson potranno essere seguiti da una psicologa-psicoterapeuta in un trattamento bimestrale di stimolazione cognitiva .

Gli obiettivi
• Completare l’inquadramento diagnostico con un’indagine neuropsicologica
• Migliorare la qualità di vita del paziente
• Promuovere l’autonomia
• Allentare il carico gestionale

Fasi del progetto PARIDE
• Valutazione neuropsicologica
• Training cognitivo bimestrale (due incontri settimanali di un’ora circa)
• Re-test neuropsicologico
• Follow-up a due mesi

Destinatari
Il Progetto PARIDE è rivolto a persone con Malattia di Parkinson ed iniziali segni di declino cognitivo. La partecipazione al training dipende dal quadro clinico emerso dall’esame neuropsicologico.

Visualizza PDF